Trattato dei caratteri fisici delle pietre preziose per determinarle quando sieno lavorate del signor abate Hauy ... Traduzione con note dell'abate Luigi Configliachi.

Dublin Core

Titolo

Trattato dei caratteri fisici delle pietre preziose per determinarle quando sieno lavorate del signor abate Hauy ... Traduzione con note dell'abate Luigi Configliachi.

Soggetto

Mineralogia

Descrizione

Traduzione italiana del trattato francese del mineralogista e cristallografo francese Haüy. L’abate e canonico di Notre-Dame, considerato tra i fondatori della cristallografia moderna e della mineralogia scientifica, riunì nel trattato i suoi studi approfonditi sulla natura, le caratteristiche fisiche e gli usi delle pietre preziose. Nelle sue opere più importanti, Essai d'une théorie sur la structure des cristaux (1784); Traité de minéralogie (1801) e Traité de cristallographie (1822), elaborò una sua teoria sulla struttura dei cristalli che lo rese noto al mondo scientifico. La legge di Haüy partiva dall'intuizione che la sfaldatura dei minerali fosse la dimostrazione di un ordine geometrico interno e si basava sulla teoria della molecola integrante secondo la quale ogni cristallo era costituito dalla ripetizione di un parallelepipedo elementare submicroscopico che ne manteneva le stesse caratteristiche geometriche. Raccolse molti minerali e la sua collezione, che alla sua morte fu acquistata dal duca di Buckingham, fu poi riacquistata dal governo francese nel 1842 e collocata nel Museo di storia naturale di Parigi. Fu dal 1794 conservatore del Museo delle miniere; dal 1795 professore di fisica alla Scuola normale e dal 1802 professore di mineralogia al Museo di storia naturale e membro dell'Accademia delle scienze.

Titolo dell'occhietto: Trattato dei caratteri fisici delle pietre preziose. - Il volume è privo delle tre tavole calcografiche che, negli altri esemplari della stessa edizione, si trovano a conclusione del volume, dopo la lista di errori e correzioni.

Legatura in cartoncino color bruciato con piatti sciolti dal volume. - Sull’occhietto la collocazione: 1.45.48. - Sul front. ex libris di Gegorio Barnaba La Via (ovale con iscritte le iniziali GBL) e due timbri: uno ovale nero, Biblioteca di S. Nicola L’Arena, che si ripete sul v di p. 227; e uno circolare blu: Biblioteca Comunale Catania.

Autore

Haüy, René-Just

Fonte

1.45.48.

Editore

Pirotta, Giovanni

Data

1819

Altri autori

Configliachi, Luigi

Gestione dei diritti

Biblioteche Riunite Civica e A. Ursino Recupero, Comune di Catania, Istituto per i Beni Archeologici e Monumentali, CNR, Catania

Relazione

FONDO BENEDETTINO_NATURALIA_0237

Formato

XXXVI, 227, [1] p.; 8°

Lingua

Italiano

Tipo

Testo

Copertura

Milano, Italia, Ottocento

Collezione