Civ.Mss.E.104.

Dublin Core

Titolo

Civ.Mss.E.104.

Soggetto

Scienze matematiche
Geometria

Descrizione

Del compasso geometrico e militare di Galileo Galilei …
Manoscritto omogeneo, di mano anonima.
Cartaceo; fascicoli legati; cc. 43, 1 c. di tav. ripieg.; mm 200x132- La paginazione è posteriore ed è apposta a matita sul marg. dx delle cc. Scrittura a piena pagina, uniforme, chiara, ben allineata fra due piccoli margini. Filigrana visibile sulle cc.: uno scudo con tre monti, circondato da un fregio rococò con ampie sporgenze, che poggia su un piccolo supporto curvo adornato da un fregio semicircolare. A c. 1 segue una tavola ripiegata di mm. 330x230. Numerosi disegni di figure geometriche nel testo.

Legatura in pergamena. Al centro dei due piatti, all’interno di una doppia cornice, ex libris impresso in oro: scudo suddiviso in quattro spazi in cui sono inscritti due torri e due gigli fiorentini. Lo scudo è sormontato da un’armatura sbarrata per il capo, ed arricchito, ai lati, con decorazioni a fogliame. Sui piatti, inoltre: nome del possessore, D. Caesar Statella, torri e gigli fiorentini impressi in oro all’interno della doppia cornice; fiori e scudi all’esterno. A c. 1r la collocazione: Civ.Mss.E.104. già 1.39.252. e timbro circolare blu: Biblioteca Comunale Catania.

- c. 1r: Opera … [?] Del compasso geometrico e militare di Galileo Galilei nobil fiorentino, e maestro delle scienze matematiche dello studio di Padova
-  c. 1v: bianca
-  tav. ripiegata con disegni tracciati con inchiostro bruno raffiguranti misure e fregi
- cc. 2r-4r: Divisione della linea. Operazione prima
-  c. 4: Come di una linea proposta possiamo prendere qualunque parti ci verranno ordinate.Operazione 2ª
- cc. 4v-6v: Come le medesime linee ci prestano due, anzi infinite, scale per trasportar una pianta in un’altra maggiore o minore, secondo il nostro arbitrio. Operazione 3ª
- cc.6v-8r: Regola del tre risoluta col mezo del compasso e delle medesime linee aritmetiche. Operazione 4ª
- c. 8r: Regola del tre inversa risoluta col mezo del compasso e delle medesime linee aritmetiche. Operazione 5ª
-  c. 8v: Regola per trasmutar le monete. Operazione 6ª
- c. 9: Regola de gl’interessi sopra interessi, che altrimenti si dice de i meriti a capo d’anno. Operazione 7ª
- c. 10: Delle linee geometriche che seguono appresso e loro usi. Operazione 8ª
- cc. 10v-11v: Come con l’istesse linee possiamo trovare la proporzione tra duefigure superficiali tra di loro simili. Operazione 9ª
- cc. 11v-12r: Come si possa costituire una figura superficiale simile ed eguale a molte altre simili proposteci. Operazione 10ª
- c. 12: Proposte due figure simili e diseguali, trovar la terza simile ed eguale alla differenza delle due proposte. Operazione 11ª
- cc. 12v-14v: Estrazione della radice quadrata con l’aiuto delle medesime linee. Operazione 12ª 
- cc. 14v-15v: Regola per le ordinanze de gli esserciti di fronte e fianco diseguali. Operazione 13ª
- cc. 15v-16r: Invenzione della media proporzionale per via delle medesime linee. Operazione 14ª.
-c. 16v: Delle linee stereometriche … Operazione 15ª
- cc. 16v-17r: Proposti due solidi simili, trovare qual proporzione abbino fra di loro. Operazione 16ª
- c. 17: Proposti solidi simili quanti ne piacerà, trovare un solo eguale a tutti quelli. Operazione 17ª
- cc. 17v-18v: Estrazione della radice cuba. Operazione 18ª
- cc. 18v-19r: Invenzione delle due medie proporzionali. Operazione 19ª
- c. 19-: Come ogni solido parallelepipedo si possa col mezo delle linee stereometriche ridurre in cubo. Operazione 20ª
- c. 20: Esplicazione delle linee metalliche notate appresso le stereometriche. Operazione 21ª
- cc. 20v-21v: Con le linee predette potremo ritrovar la proporzione che hanno in peso tra di loro tutti li metalli ed altre materie nelle linee metalliche notate. Operazione 22ª
- cc. 21v-22r: Congiugnendo gli usi delle linee metalliche e stereometriche, dati due lati di due solidi simili e di diverse materie, trovare qual proporzione abbino fra di loro detti solidi in peso. Operazione 23ª
- cc. 22v-24r: Come queste linee ci servono per calibro da bombardieri accomodato universalmente a tutte le palle di qual si voglia materia ed a tutti li pesi. Operazione 24ª
- cc. 24r-26v: Come proposto un corpo di qual si voglia materia, possiamo ritrovare tutte le misure particolari di uno di altra materia, e che pesi un dato peso. Operazione 25ª
- c. 27r: Delle linee poligrafiche … Operazione 26ª
-  c. 27v: Divisione della circonferenza del cerchio in quante parti ci piacerà. Operazione 27ª
- c. 28: Esplicazione delle linee tetragoniche … Operazione 28ª
- c. 28v: Come proposte diverse figure regolari, ben che tra di loro dissimili, se ne possa costituire una sola eguale. Operazione 29ª
- c. 29r: Come si possa costituire qualsivoglia figura regolare e quale ad ogni altra irregolare, ma rettilinea figura proposta. Operazione 30ª
- cc. 29r30r: Lemma per le cose dette di sopra. Operazione 31ª
- cc. 30v-32r: Delle linee aggiunte per la quadratura delle parti del cerchio e delle figure contenute da parti di circunferenze o da linee rette e curve insieme.Operazione 32ª
- cc. 32r-33r: Dell’operazione del quadrante
- cc. 33r-43r: Diversi modi per misurar con la vista, e prima delle altezze perpendicolari alla radice delle quali si possa accostare e discostare
-  c. 43 v: altra breve nota aggiuntiva sulle linee poligrafiche

Il manoscritto è in tutto conferme all’edizione a stampa del 1640 dello scritto di Galilei: La operazione del compasso geometrico, et militare di Galileo Galilei nobil fiorentino lettor delle matematiche nello studio di Padoua, In Padoua, per Paolo Frambotto, 1640.

Fonte

Civ.Mss.E.104. (già 1.39.252.)

Data

Seconda metà del 17° secolo

Gestione dei diritti

Biblioteche Riunite Civica e A. Ursino Recupero, Comune di Catania, Istituto per i Beni Archeologici e Monumentali, CNR, Catania

Relazione

FONDO BENEDETTINO_NATURALIA_0258

Formato

Cartaceo; fascicoli legati; cc. 43, 1 c. di tav. ripieg.; mm 200x132

Lingua

Italiano

Tipo

Testo

Copertura

Italia, Seicento

Collezione