Nouae cœlestium, terrestriumque rerum obseruationes, et fortasse hactenus non uulgatæ à Francisco Fontana, specillis à se inuentis, et ad summam perfectionem perductis, editæ.

Dublin Core

Titolo

Nouae cœlestium, terrestriumque rerum obseruationes, et fortasse hactenus non uulgatæ à Francisco Fontana, specillis à se inuentis, et ad summam perfectionem perductis, editæ.

Soggetto

Astronomia

Descrizione

Ispirato da Galileo, Fontana costruì il suo telescopio a lenti convesse. Intorno al 1629 iniziò una serie di schizzi dettagliati del volto della Luna e nel 1636 tracciò il primo disegno di Marte e ne colse la rotazione. Le sue osservazioni astronomiche confluirono poi nella sua unica opera a stampa, divisa in otto trattati. Il primo trattato è dedicato al telescopio: dopo un excursus sulla storia dello strumento, procedendo dai più rudimentali esemplari dell’antichità fino ai tentativi dei contemporanei, illustra le fasi della sua invenzione, delle caratteristiche del proprio cannocchiale e delle novità astronomiche. Gli altri trattati introducono le presunte novità celesti osservate dal Fontana, arricchite da un corredo di incisioni eseguite dallo stesso autore, che raffigurano i pianeti, tra cui Saturno, Giove Venere, e le stelle. Oltre alla conferma della rotazione di tutti i pianeti intorno al loro asse, le novità più interessanti riguardano un’accurata descrizione della superficie della Luna, rappresentata nella tavola ripiegata.
Il front. e le 2 c. di tav. (ritratto e plenilunio) calcogr., le altre ill. calcogr. e xilogr - Iniziali, testatine e finalini xil. - Front. in cornice architettonica con stemma del dedicatario, cardinale Camillo Pamphili. - A seguire l'Index tractatuum et capitulorum.
Legatura in pergamena. - Sul contropiatto ant. attuale collocazione: Preg. E. 79. (già 1.57.227.). - Note mss sul front: Deputatus Bibliotecae S. Nicolai de Arenis ut non extrahetur sub poena excommunicationis papalis; Est Monasterii Sancti Nicolai de Arenis …[?]. - Sulla prima p. della dedica altra nota ms: est bibliotecae S. Nicolai de Arenis. - Timbro circolare viola: Biblioteca Civica e A. Ursino Recupero sul front., sul v del ritratto, sul v della tavola e a p. 151.

Autore

Fontana, Francesco

Fonte

Preg.E.79.

Editore

Gaffaro, Giacomo

Data

1646

Gestione dei diritti

Biblioteche Riunite Civica e A. Ursino Recupero, Comune di Catania, Istituto per i Beni Archeologici e Monumentali, CNR, Catania

Relazione

FONDO BENEDETTINO_NAT_0002

Formato

[12], 151, [1] p., 2 c. di tav. f. t. di cui 1 ripieg.: ritr., ill. calcogr.; 4°.

Lingua

Latino

Tipo

Testo

Copertura

Napoli, Italia, Seicento

Collezione