I Meteori di Cesare Rao di Alessano citta di terra d'Otranto. I quali contengono quanto intorno a tal materia si puo desiderare ...

Dublin Core

Titolo

I Meteori di Cesare Rao di Alessano citta di terra d'Otranto. I quali contengono quanto intorno a tal materia si puo desiderare ...

Soggetto

Filosofia della scienza

Descrizione

Compendio sulle cause dei fenomeni naturali, è articolato in nove trattati, che espongono alcuni capisaldi della fisica di Aristotele, con l’obiettivo di formulare un lessico filosofico in volgare capace di descrivere i più disparati fenomeni naturali. Tra le sue fonti, le più significative, oltre quella di Aristotele, sono Teofrasto, Alessandro di Afrodisia, Averroè, Tolomeo, gli astrologi della tradizione araba, Alberto Magno, Tommaso d’Aquino, e il contemporaneo Giovan Camillo Maffei, autore di Scala naturale overo Fantasia dolcissima, nella quale espone, in lingua volgare italiana, ilsistema cosmico secondo i principi dello Stagirita. Nel corso dell’opera, Rao tratta gli stessi argomenti affrontati da Aristotele nei suoi Meteorologica. Alla meteorologia è dedicato il terzo trattato. Prendendo spunto dalla letteratura medievale e contemporanea sui fenomeni meteorologici e, attraverso le acquisizioni di Alberto Magno e di Giovan Camillo Maffei, corregge in parte la lezione di Aristotele.
I fenomeni di meteorologia non sono il solo argomento dell’opera. Vengono affrontate anche altre questioni, da quelle cosmologiche, a quelle antropologiche. Inoltre, alle sue competenze filosofiche, Rao affianca particolari conoscenze linguistiche, spiegando puntualmente, in lingua volgare, i termini greci e latini della filosofia.
Iniz. ornate e fregi xil. - Marca tipogr. (V502) sul front: in cornice figurata una sirena coronata con due code divaricate che si attorcigliano attorno alle braccia. - Dedica a Giovanni Zunica, vicerè del regno di Napoli. - Seguono: apostrofe ai lettori, cinque brevi componimenti poetici, il proemio dell’opera e il sommario.
Pubblicato con:
- Comitius, Ascanius (seconda metà del XVI secolo)
Ascanii Comitii Spoletini ... in gymnasio Messanensi philosophiam profitentis Praefationes sex in omnes Aristotelis libros philosophiae naturalis ...
Venetiis, apud Gratiosum Perchacinum, 1570.
102, [8] c.; 4º

Iniziali xilogr. - Marca tipogr. sul front.: serpente alato attorcigliato a un bastone nodoso spoglio. Motto sul nastro: Salus vitae (V156; Z1044). - Dedica a Giacomo Lomellini.

Commento del medico e filosofo Comitius, lettore di filosofia a Messina negli anni 1563, 1567 e 1568, alle opere di filosofia della natura di Aristotele.
Legatura in pergamena. - Sul dorso autore e titolo abbrev. - Interventi di restauro: sui piatti sono stati sovrapposti fogli di pergamena sulla legatura originaria. - Sui piatti piccoli timbri con motivi floreali ai lati, nella parte centrale altro timbro di forma ovale che raffigura un monaco benedettino con cappello cardinalizio e bastone pastorale, due pendagli per lato, in basso si legge la lettera S. - Sul contropiatto ant. antica segnatura benedettina: P.S.VIII.E. - Altre probabili indicazioni di collocazione depennate: E.II.15. e XXX. - Sul front della prima opera nota di possesso ms: Est sancti Nicolai de Arenis Catania Cong(regatio)nis casinensis sicilia. Deputatus biblioteca ut inde non amo(veat) sub pena exco(municationis) papalis latae sententtiae in brevi apostolico …?. – Collocazione: Civ.Cinq.4.E31.1-2 (già 1.62.112.) - Sul front. della seconda opera altre note di possesso: Est Biblioteca Mon(aster)is s(anc)ti Nicolai de Arenis Cat(ania) congreg(atio)nis casinensis sicilia ut inde non amoveat pena excomunicat(ion)is papalis latae sententiae ut in brevi ap(ostolico); est ad usum fratris [Arbuini pania ?] Messanae (Messanis) de licentia superiorum. – Timbro circolare blu: Biblioteca Comunale Catania sul primo front. - Timbro circolare viola: Biblioteca Civica e A. Ursino Recupero sui front, sulle c. 17 e a c. 167 v della prima parte e a c. 102 v della seconda parte.

Autore

Rao, Cesare

Fonte

Civ.Cinq.4.E.31.
già 1.62.112.

Editore

Varisco, Giovanni

Data

1582
1581 (colophon)

Gestione dei diritti

Biblioteche Riunite Civica e A. Ursino Recupero, Comune di Catania, Istituto per i Beni Archeologici e Monumentali, CNR, Catania

Relazione

FONDO BENEDETTINO_NATURALIA_0046

Formato

[16], 167, [1] c.; 4°

Lingua

Italiano

Tipo

Testo

Copertura

Venezia, Italia, Cinquecento